Insegnare il TuiNa ai genitori: gli incontri ad Alessandria

Sabato scorso si è concluso il primo ciclo di incontri organizzato ad Alessandria sul Tuina Pediatrico. Ospiti di Arti del Benessere, un piccolo gruppo di mamme e papà ha seguito le spiegazioni e imparato sequenze di manovre per gestire i problemi dei propri bambini.

Le manovre di base del TuiNa Pediatrico si insegnano ai genitori perché sono facili da eseguire, ma è necessario capire la giusta forza da applicare, la velocità e la pressione, individuare per bene punti e zone, ricordare quanto è importante il ritmo.

Alla teoria segue sempre la pratica, mostro le manovre e le faccio ripetere su di me, in modo da poter correggere i movimenti e dare consigli su quale approccio usare per far diventare il TuiNa un'abitudine gradita ai bimbi.

Dopo il primo incontro i miei allievi erano già tutti bravissimi! La pratica fatta a casa nella settimana tra un appuntamento e l'altro aveva dato frutti, ed era evidente quanto le manovre fossero molto più precise, senza più impacci né imbarazzi. E poi i bimbi, malconci a causa dei malanni influenzali passati o ancora in corso, ne hanno avuto giovamento, ed è stato bello sentire com'era andata e rispondere alle domande e alle curiosità che nascono quando si inizia a fare proprio qualcosa di nuovo e, per certi versi, inconsueto.

Insomma, un’occasione per i genitori di avvicinarsi a una disciplina ancora assai poco conosciuta, di apprendere nuovi strumenti e metodi da mettere nella ‘cassetta degli attrezzi’ domestica, di guardare ai propri bambini e alle loro problematiche da una diversa angolazione, con occhi nuovi (vagamente a mandorla…)

(grazie a tutti i partecipanti e a Damiano, per l’ospitalità e per le immagini di questo post)