Di passaggi, ringraziamenti e buoni propositi

Mudra dell'Equilibrio

Mudra dell'Equilibrio

Di cose in un intero anno ne succedono tante, ma me ne accorgo solo quando, in preda ad un irrefrenabile bisogno di feng shui cognitivo, cerco di fare un bilancio di com'è andata, oppure quando decido di raccontarlo in un post.

Eppure volano i giorni, corrono come gazzelle, e come facciano a portarsi appresso tanti eventi non si spiega.

Facciamo un po' d'ordine? Ma sì.

COSE BELLE, COSE PER CUI RINGRAZIARE

  • QUESTO SITO. L'ho fatto da sola (e grazie a Squarespace), c'é voluto più tempo del previsto e ho sforato sulla timeline, ma il risultato corrisponde a quel che avevo nella testa e nel cuore: un luogo virtuale in grado di trasmettere il mio sguardo sul mondo anche a chi non mi conosce e non sa nulla di me. I riscontri ricevuti mi confermano che é andata così, e ne sono felice. 

  • IL PERCORSO CON LA LIFE COACH. Ho conosciuto Chiara Lacchio grazie alla Rete al Femminile, e quando ha proposto un percorso di coaching ho capito che quell'opportunità non arrivava a caso. Grazie a lei ho messo a fuoco potenzialità tutte da sviluppare, individuato l'origine di certi ostacoli, compreso quali sono le mie necessità profonde e come prendermene cura, lasciando ciò che non serve più e cambiando ciò che non può restare uguale.
    Utile per tutti (e consigliatissimo), fondamentale per me in un anno non facile come questo.

  • CANVA etc. Ho imparato cose nuove e mi sono divertita utilizzando strumenti grafici for dummies: promuovere il mio lavoro é diventata una faccenda colorata, attenta alle palette e molto più smart.

  • I MIEI CLIENTI, quelli che vengono in studio per i trattamenti individuali, quelli che hanno seguito i workshop e i seminari, ma anche le tante persone che in occasione delle manifestazioni alle quali ho partecipato mi hanno regalato tempo per saperne di più su quello che faccio. 
    Grazie davvero. Quel che vi leggo negli occhi e che colgo nelle parole é un dono grande che mi riempie il cuore e che mi motiva ad andare avanti, a studiare, ad approfondire e a crescere. 

  • LE COLLABORAZIONI NUTRIENTI. Fare rete per me é un'attitudine prima ancora che una scelta, quella semmai sta nel collaborare con persone che stimo a tutto tondo e non solo professionalmente, persone 'nutrienti', appunto. E' un vantaggio preziosissimo della libera professione (ebbene sì, ce ne sono), perché lavorare insieme diventa una sorta di balsamo per l'anima. La rete si sta allargando, i progetti diventano sempre più interessanti e di ampio respiro, e nel 2016 svilupperemo cose che voi umani (etc. etc.).

  • CHI CON ME DIVIDE LA VITA E ABITA IL MIO CUORE. Diego e i miei gattonzi: mi sopportano, mi aspettano, mi riempiono di fusa notturne, mi ascoltano, fanno da tester, da supporter, da photographer, da coccolizer. E non vado oltre, che poi se leggono arrossiscono.  

PASSAGGI E TRANSIZIONI

All'inizio e al termine di quest'anno ho perso due persone, due anime belle. Il loro passaggio ha determinato una transizione, una trasformazione profonda. A loro dedico la parte di me che ora sa che si può andare oltre la paura, oltre la disperazione, al di là di tutto ciò che é ragionevole credere e pensare. E liberare noi stessi e chi amiamo. E così, leggeri, tornare a casa. 

BUONI PROPOSITI

  • PIU' TEMPO PER ME: riprendere a fare attività fisica; ricominciare a leggere romanzi, fumetti, cose 'non finalizzate' alla mia professione; prendere un po' di quella stoffa che metto da parte e farci le cose meravigliose che tengo nella testa mentre attendo speranzosa di avere tempo libero per dedicarmici. 

  • PIU' ORGANIZZAZIONE del tempo, tutto, lavorativo e non, prerequisito essenziale per esaudire il proposito al punto precedente.

  • PIU' POST PER TUTTI: senza un piano non si conquistano mondi e senza un calendario editoriale non riesco a seguire il blog come vorrei. L'ho scritto e lo faccio, fortissimamente vògliolo.

  • PIU' FIDUCIA IN ME, perché me la merito.

Pronta adesso? Sì. 
2016, eccomi.

E tu cosa desideri per il nuovo anno? Cosa ti aspetti e cosa invece vuoi lasciarti alle spalle?
Racconta, sarò felice di leggerti. 

 

(header image di Diego Rinaldi - Mudra dell'Equilibrio)

Giorni d'acque fruttate, debutti e pasticcini

Nonostante il caldo, i pasticcini oggi ci volevano proprio (compresi i bignè chantilly).
Avevo due ottimi motivi per festeggiare: l'anniversario di nascita del mio fotografo preferito (e compagno di vita) e il mio nuovo sito web, che finalmente posso presentare ai naviganti.

Oltre al blog dei Draghi, che ho trasferito qui all'interno del sito, ci sono tante sezioni dove ti racconto quello che faccio, chi sono e cosa sto diventando, crescendo nella mia professione e nel modo di guardare al mondo e alle sue faccende.

Ho bevuto acqua fruttata, ripensato a questo ultimo anno così denso di cambiamenti e rivoluzioni in tanti ambiti della mia vita, ho comprato nuovi tappeti per il soggiorno, che quando sono in vena di celebrazioni mi viene da introdurre una piccola novità anche in casa.
Ho controllato che tutto funzionasse, ho tirato un sospiro, ho sorriso e ho buttato online la creatura.

Ora é anche un po' tua, quindi sii generoso con le osservazioni, i suggerimenti, le richieste d'approfondimento, i contatti fatti di buona comunicazione. 

Fai buon viaggio, e che il vento ci sia a favore.